Siamo un sito letterario ricco di testi e contenuti, che permette a chiunque di scrivere e pubblicare,poesie,racconti,aforismi,gratuitamente.
Enter your contact text

Se ti piace scrivere ed hai qualche testo, recensione, articolo letterario nel cassetto, diffondilo  gratuitamente attraverso questo spazio web.    Condividi con noi le tue poesie, i tuoi racconti, scrivi i tuoi  commenti, anche come ospite.  

Giornalismo

Come si compila il titolo, si modula una notizia e realizza un giornale online?  

Parole rare

Un tuffo nellle tante parole difficili e rare della lingua italiana

Vota gli ultimi 4 testi pubblicati (il voto è libero e anonimo)

L’ucello

Si fossi ‘n ucello sa ‘ndo volerei? indietro a ripijà tutti l’anni mia, cacherei in testa a quella spia, poi co’ abbile manovra virerei portanno un saluto a ‘ll’arabbi e a ‘ll’ebbrei,   volerei a capo de tutti ‘i cortei

Leggi ancora…

63 total views, no views today

Deianira non attende

Uno sforzo immane reggere le colonne d’Ercole, curvarsi sulla terra a contare gli uomini come pidocchi pallidi prima di schiacciarli col peso dei piedi. Non chiedere perchè io viva lo stesso giorno a frantumare il gesso della mia immobile identità,

Leggi ancora…

32 total views, no views today

Quella sera che incontrai la Morte

. Correvo, in preda a un’ansia fastidiosa, nel mezzo di un violento temporale, lorquando un’ombra truce, misteriosa, fe’ cenno di fermarmi lungo il viale. . Mi venne più vicino e disse: “Allora andiamo, caro Sergio, la tua sorte è stata

Leggi ancora…

31 total views, no views today

Questa Miss si è ribellata alla violenza

. (A volte quando vien l’ispirazione si resta schiavi d’una nuova trama e, in questa improvvisata condizione, la penna ne dipinge il panorama .            con versi favorevoli al lettore,             per illustrare sia il personaggio

Leggi ancora…

36 total views, no views today

I poeti lavorano di notte di Alda Merini (Poesia e Commento)

I poeti lavorano di notte I poeti lavorano di notte quando il tempo non urge su di loro, quando tace il rumore della folla e termina il linciaggio delle ore. I poeti lavorano nel buio come falchi notturni od usignoli dal dolcissimo canto e temono di offendere iddio ma i poeti nel loro silenzio fanno

Leggi ancora…

131 total views, 1 views today

Come si inizia a scrivere un libro?

Creare  il soggetto rispondendo alla domanda: di che cosa parlerà il racconto o il libro? Focalizzare l’ OBIETTIVO. Scegliere uno o più PROTAGONISTI  e delinearlo/i a livello caratteriale Dare vita ai  personaggi del racconto,  uno per uno. Creare uno schema per tratteggiarne le loro caratteristiche principali Definire i dettagli Approfondire i punti principali dell’intreccio Segnare  i

Leggi ancora…

351 total views, no views today

Zinaida Nikolaevna Gippius

È tra le più rappresentative figure femminili dell’intelligencija russa di fine ‘800 e inizio ‘900, soprattutto in virtù del matrimonio (1889) con Dmitrij Merežkovskij. Zinaida nacque a Belëv, una piccola cittadina nei pressi di Tula (Russia Centrale) dalla nobile famiglia tedesca dei Von Hippius giunta in Russia nel XVI secolo. Durante l’infanzia e l’adolescenza soffrì di tubercolosi

Leggi ancora…

600 total views, no views today

Novità in libreria: Fiabesca

Storie di galline, donnole, briganti e regine, rivisitate Gruppo Anna Achmàtova a cura di Marina Giovannelli – ed. 2012 La fiaba non è la vita, ma ne custodisce la speranza, proprio per chi si trova nella situazione più disperata. La nostra civiltà, per chi la consideri oltre la superficie illusoriamente rassicurante, non è meno misteriosa

Leggi ancora…

247 total views, no views today

I fratelli Grimm e la tradizione fiabesca

I fratelli Grimm e la tradizione fiabesca come Volksgeist di Maura Maschietti Jacob e Wilhelm Grimm Jacob e Wilhelm Grimm, inseparabili sin dall’infanzia, studiarono, scrissero e vissero insieme per tutta la loro vita. Anche se ebbero interessi e temperamenti diversi, più austero Jacob (1785-1863), più solare e gaio Wilhelm (1786-1859) sentirono la stessa missione: “[…]

Leggi ancora…

307 total views, no views today

Poesia bulgara: Blaga Dimitrova

Nel quadro della letteratura bulgara del nostro secolo Blaga Dimitrova è da anni universalmente considerata una tra le figure più significative. E’ autrice di poesie, poemi, romanzi, saggi. Notevole è anche la sua attività di traduttrice di classici e moderni della letteratura europea. Nasce in Bulgaria, (Bjala Slatina) il 2 gennaio 1922, termina gli studi

Leggi ancora…

770 total views, no views today

Anna Frank: diario

Anna Frank è una ragazza tedesca di origine ebrea, nata a Francoforte nel 1929, che, prima di morire a soli 16 anni nel campo di concentramento di Bergen Belsen, ci insegna il valore della bontà nonostante il mondo disumano in cui si trova a vivere. Perseguitati dai tedeschi, per la loro origine ebraica, lei, la sua famiglia e in seguito la famiglia Van Daan e il Dottor Dussel, furono costretti

Leggi ancora…

467 total views, no views today

L’Antonomasia

Per antonomàsia (dal verbo greco ἀντονομάζειν, antonomázein, “cambiare nome”) si intende una figura retorica cui corrispondono due funzioni principali 1) attribuisce al nome proprio di un determinato individuo un significato adattabile ed estendibile ad altri soggetti, a partire dalle qualità specifiche di quel primo soggetto. Ad una persona aggressiva e distruttiva potremmo ad esempio dire: «Sei un vero Attila!»al posto di” sei un distruttore” Spesso l’antonomasia si presenta in forma di perifrasi (es: la

Leggi ancora…

288 total views, no views today

Archiloco

Archiloco nacque alla fine dell’VIII secolo a.C. o nella prima metà del VII secolo a. (probabilmente intorno al 680 a.C.) nell’isola di Paro nelle Cicladi Il padre pare fosse il nobile Telesicle, mentre la madre  una schiava tracia di nome Enipò. Nella seconda metà dell’VII secolo a.C., durante il grande movimento di colonizzazione ellenica, Archiloco, figlio del fondatore della colonia tasia, combatté in tali guerre e ne cantò le vicende.

Leggi ancora…

382 total views, no views today

Riflessioni

E’ un mondo il nostro che ci sta mettendo in ginocchio, dove i potenti sono sempre più potenti, dove i ricchi accumulano sempre più ricchezze e dove la povera gente fatica per sopravvivere e disperatamente muore. Abbiamo voluto la globalizzazione, la moneta unica europea, la tecnologia ha creato una illusoria vicinanza; ma la realtà è che siamo più lontani di quanto pensiamo, vuoti dentro quando crediamo di avere tutto in

Leggi ancora…

200 total views, no views today

Chi non ricevesse  il messaggio con la password d'accesso, può richiedere l'iscrizione manuale scrivendo a : poesieinversi.it@gmail.com

News

Poetry Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Subscribe in Bloglines

Aggregatore notizie RSS

Aggregatore di blog

Sito registrato su

Privacy Policy

PiV su Facebook